Ne sono successe di cose…

21 Giugno 2007 5 commenti


e sono successe in fretta…tanti piccoli cambiamenti..uno dopo l’altro
che infondo non hanno cambiato niente e infondo hanno cambiato tutto.
ultimamente mi è capitato di pensare che non c’è rimedio, che io non troverò una persona che quando mi bacia è perchè ha deciso di baciare me. e voi vi chiederete che cacchio stò blaterando! eh..me lo chiedo anche io. ma è solo un pò di mal di testa..ce l’ho sempre quando cambia il tempo.
comunque quello che volevo dire è che ultimamente vedo tante persone che fanno le cose senza dargli un valore. odio che un ragazzo mi baci perchè ha voglia di baciare una ragazza. quando io bacio qualcuno è perchè ho voglia di baciare esattamente quella persona in quel momento. non è perchè ho voglia di baciare qualcuno perchè non ho niente da fare. e mi disturba quando le persone fanno così. devo ammettere che sono un tantino intollerante.
è che non sono mai stata capace di divertirmi e basta. per me non è uno sport. quando bacio qualcuno, il giorno dopo non vado a cercare un altro, e poi un altro. ma vorrei conoscere quella cacchio di persona che ho baciato. non mi sembra una cosa così strana. perchè se bacio una persona sono presa da quella persona. non mi viene voglia di cercarne altre. perlomeno non il giorno dopo.
e allora a volte vorrei imparare ad essere stronza. imparare a non prendermela. prendere la vita con più leggerezza. ma sono sempre stata abituata a pensare che chi nasce tondo, non muore quadro..e non credo che il proverbio sbagli..e non credo di poter cambiare da un giorno all’altro..ma magari un passo alla volta…come dice la mia bella amica che mi abbandona..
ma sono felice che mi abbandona..sono felice che realizza i suoi sogni..sono felice che quando tornerà sarà sempre una festa..ti adoro piccola..buon viaggio :) ..in anticipo :)
che poi tra poco partirò pure io..macchisseneimporta di chi bacia senza valore…passi lunghi e ben distesi..adios

ahi ahi ahi..que dolor..

2 Giugno 2007 14 commenti


mi manca madrid. e ho sentito il bisogno improvviso di scrivere. sarà perchè sono sola in casa di sabato sera, sarà perchè è stata una bella vacanza. mi manca quella spensieratezza. mi manca il prepararsi prima di uscire. mi manca lo stronzetto e mi mancano le mie sensazioni. non lo so, è stata come una magia, come un sogno, una fiaba. realizzare che non è rimasto più niente, che tutto è svanito, così, puff, mi è difficile. non lo sento mai, però so che è buono, so che forse a luglio viene, forse no. ma non è questo il punto. è che per un momento avevo ritrovato la serenità. in quel piccolo viaggio, con quella compagnia. adesso sono più serena sì, è vero. è come se mi imponessi in anticipo di non legarmi a nessuno, e questo mi impedisce di mangiarmi il fegato. però il vizietto di affezionarmi m’è rimasto. ci sono state conoscenze nuove, c’è la voglia di tornare a ruggire..però c’è comunque questo blocco. vorrei chiamarlo..spesso vorrei chiamarlo, sapere come stà..dove stà..con chi stà..
è vero, io voglio sempre tutto e subito. non so accettare i momenti di passaggio..le conoscenze graduali..dico che voglio le cose graduali..però infondo è vero..voglio tutto e subito..
eh vabbè..

madrid madrid….cabroncito mio grazie….amica mia, soprattutto, grazie……

16 Maggio 2007 8 commenti


basta poco per riprendersi, basta un viaggio, occhi nuovi, braccia nuove. forse basta solo anche un pò di coraggio.

sono stata fuori solo 4 giorni, intensi. 4 giorni che mi sono goduta, 4 giorni in cui non ho pensato ai problemi. avevo già fatto altri viaggi, a barcellona, a venezia, ma i problemi mi hanno sempre accompagnato e seguito.

stavolta no. stavolta non ho pensato a chi mi ha fatto soffrire, a chi non mi ha voluto. stavolta è stato tutto perfetto. la compagnia era perfetta.

due spagnoli di valencia sono venuti a prendere me e la mia meravigliosa migliore amica all’aeroporto, hanno prenotato il nostro hotel, hanno pagato quasi tutto, sono stati eccezionali. in cambio non hanno voluto nulla.

e niente battute, non erano affato gay, nè scemi, nè timidi.

solo che hanno molto più rispetto degli italiani, mi scuso se qualcuno ne risentisse. mi chiedo quale italiano, mettiamo ad esempio un milanese, verrebbe a roma, prenoterebbe l’hotel dove si è prenotata una ragazza spagnola che ha conosciuto un giorno a milano, la andrebbe a prendere all’aeroporto, la porterebbe in giro tutti e 4 i giorni pagando quasi tutto e poi la riaccompagnerebbe nell’aeroporto senza provarci.

in cambio, non chiedevano nulla, non ci hanno provato. nel senso che non hanno insistito. ed è stato bello per questo, solo baci, solo rispetto. il resto verrà se ci verremo di nuovo incontro. forse vengono a luglio. e forse noi ad agosto andremo a valencia.

e io non sono più triste. ho fiducia nel futuro. ho voglia di studiare. ho anche voglia di lui. ma ci sarà tempo, ci vorrà tempo, ed è meglio non pensarci. se son rose fioriranno.

l’importante, alla fine, è saper prendere la vita nel modo giusto. ed io stavo sbagliando. ora correggo la rotta, e mi rimetto in pista. si balla!

a volte torna…con prepotenza…lui neppure lo sa.

10 Maggio 2007 11 commenti


pensavo di esserne fuori. e invece, ho avuto una ricaduta. nessuna azione. però i pensieri vagano vagano vagano. una spirale. sono tornata indietro, mi sono tornate in mente delle sensazione. è come se del tutto non mi passasse mai. eppure mi ha deluso così tanto che l’ultima volta che l’ho visto non l’ho nemmeno salutato. e invece adesso, i ricordi tornano, chiedono spazio prepotenti. ero felice. io credo che nonostante la nostra relazione avesse delle basi pessime, io ero felice. in certi momenti ero anche triste. ma la sua presenza, mi rendeva felice. lo sapevo prima, pensavo di averci messo definitivamente una pietra sopra. invece mi rendo conto che non è così. che la sua presenza mi manca. mi manca la sua musica. le sue mani, la sua pelle, le sue labbra, i suoi occhi. il suo travolgermi, il suo dominarmi, oh, mi manca lui, non c’è molto da dire. che poi come persona fa schifo, però mi manca tanto. ne ho parlato stamattina, ho difeso il suo gruppo. ne ho parlato ed è come se fossi tornata a un anno fa. ho guardato il suo sito, ascoltato una canzone. e boom. è tipo un trauma. forse non andrà mai via del tutto. oscura gli altri, perchè comunque non credo ne troverò uno che mi faccia perdere così la testa. perchè in qualche modo lui era il mio alter ego. aveva tutto quello che volevo io. la capacità di prendersi quello che voleva quando voleva ad esempio. il suo essere selvaggio, senza regole. mi ha cambiato. io mi rendo conto di essere profondamente cambiata. ora, non sò se in peggio o in meglio, però sono proprio diversa. per un attimo oggi avrei voluto sentirlo, sapere come stava, sapere cosa faceva, sapere se la mia vicinanza gli è mancata. forse no, ma tanto mentirebbe. ma se io lo chiamassi poi, cosa cambierebbe. nulla. nulla perchè lui non sarà cambiato. al contrario di me lui sarà rimasto lo stesso. io ho preso le sue energie, lui non credo abbia preso le mie. è che lui era vivo, era allegro. sapeva come prendere la vita, non faceva problemi. certo, li faceva avere agli altri. e poi aveva fascino, e poi mi riviene in mente quando si metteva in piedi, con una sedia vicino, metteva una gamba sulla sedia e iniziava a suonare la chitarra guardando verso l’alto, amavo quel gesto, amavo come muoveva le dita sulla chitarra. esattamente come le muoveva su di me. una meraviglia. ed è questo che mi manca tanto, il suo tenermi in pugno. io credo mi abbia avuta veramente solo lui. e forse nessun altro mi avrà mai in quel modo. o almeno credo.

un "piccolo" sfogo……..

9 Maggio 2007 7 commenti


forse è il caso di scrivere un pò. ho un maledetto bisogno di sfogarmi. di scrivere tutto quello che mi passa per la testa come non faccio da un pò. e allora non c’è un ordine, non c’è e non ci sarà un ordine. sono pensieri sparsi, scritti velocemente, che sicuramente conterranno errori ortografici.

ma non me ne importa niente. è per me che lo stò facendo. è per tirare fuori tutto quello che ho dentro, quello che spesso non riesco a dire. sono inquieta questo periodo. ci provo a sfogarmi con le mie amiche, ma comunque il malessere rimane. ci vorrebbe una purga. è che non mi sento bene io dentro, è che ho paura del futuro, è che non voglio accontentarmi.

spesso ho paura di deludere i miei. ieri sognavo ad occhi aperti, vorrei fare tanti soldi, e chi non li vorrebbe. ma giuro, non li vorrei per me. li vorrei per realizzare i sogni dei miei genitori. vorrei comprare un’officina enorme e ordinata a mio padre, vorrei regalargli la sua macchina e la sua moto preferita, vorrei regalargli una casa. vorrei sapre che è felice di quello che sono. infondo loro mi hanno regalato tutto, a partire dalla vita.

ci sono problemi talmente gravi che io mi vergogno quasi delle mie preoccupazioni. vorrei tenermele, vorrei non lamentarmi, ma poi è quasi inevitabile, ho l’impulso di esplodere. sono insoddisfatta di me e sono insicura, non so più quello che voglio io. non so come ottenerlo, ma poi, che voglio io? dovrei mettere più impegno nelle cose.

sapete perchè corro? corro perchè è l’unica cosa in cui ogni volta raggiungo il mio obiettivo: è l’unica cosa in cui io inizio e finisco. ossia, corro 4 chilometri in mezzora. il mio obiettivo è non fermarmi anche se stò soffrendo, e non mi fermo, mai. e allora è come se avessi raggiunto qualcosa. un traguardo.

ho visto tutte le mie amiche laurearsi. anche questo mi ha buttato giù. le ho viste tutte, una per una. infondo la mia è una triennale, scienze della comunicazione è anche semplice. certo, nel frattempo ho fatto 2 stge e 2 lavori, alternando sempre. però sono lo stesso insoddisfatta. non sono fuori corso da una vita, sono fuori corso questo anno, a marzo devo laurearmi, senza scuse.

la cosa brutta è che sento di non lottare abbastanza per quello che voglio. forse ho troppi sogni. forse dovrei andare da uno psicologo. volete che ve li elenchi? così avrete un idea. allora, voglio lavorare in radio come giornalista, però voglio anche lavorare come speaker, poi vorrei fare doppiaggio e recitare a teatro (ma solo leggere), poi a volte vorrei recitare, vorrei cantare, vorrei scrivere almeno un libro, vorrei scrivere almeno una sceneggiatura, vorrei diventare fotografa.

e cosa faccio per realizzare questi sogni? stò con le mani in mano, ferma, come bloccata. quasi aspetto che queste cose si realizzino da sole. non faccio corsi, in questo momento potrei studiare e non lo stò facendo. non faccio niente, mi sento immobile. avete presente quando nei film qualcuno stà correndo ad esempio e viene tramutato in pietra? ecco, io mi sento così, tipo le statue del mago di oz.

forse ho visto troppi cartoni animati, troppe storie che hanno un lieto fine. tutto si risolve, sempre. tutto si realizza, sempre. io invece sento di non aver realizzato niente. anche con gli uomini. ho sempre preferito mollare. è come se nessuno fosse riuscito a capire quello che volevo io. ho iniziato troppo presto, forse questo è stato il guaio. e ancora non sapevo che caratteristiche dovesse avere una persona per piacermi, per stare con me. come se adesso lo sapessi.

bè, infondo lo so. un’ideale ce l’ho. è una persona fisica, che poi ho sognato stanotte. in un sogno stranissimo. è come se le mie paure non fossero mai finite. la persona che io ho sognato stanotte è una persona a cui io mi sento molto legata, con cui non ho quasi contatti.

è buffo, l’ho conosciuto un giorno perchè ero incazzata nera. un giorno correvo, e la persona con cui stavo mi aveva fatto incazzare, così tanto da farmi perdere la pazienza. era un’uomo sposato, io andavo a casa sua la mattina, e quella mattina, come faceva da qualche mattinata, aveva fatto l’amore con me, e poi di fretta voleva che me ne andassi. ero arrivata al limite, era così squallido. così ho preso e me ne sono andata a correre. c’era un ragazzo sulla via dove andavo a correre, era un anno che ogni volta che ci vedevamo su quella via, ci salutavamo soltanto.

un saluto, a volte sembrava mi aspettasse, lui ha uno studio di registrazione su quella via, esce da lì solo per fumare e per telefonare, perchè dentro il cellulare non prende. e io ogni volta che passavo di lì controllavo se c’era il suo maggiolone o la sua moto, controllavo se la serranda era abbassata. e speravo di vederlo. quella mattina ero talmente incazzata che decisi di fare una cosa pazza. vidi che c’era il maggiolone. così, appena finito di correre, sono andata in una pasticceria e ho comprato due crostatine.

sono andata lì. ho parcheggiato davanti alla sua porta. e ho suonato. ho suonato sì, con le due crostatine in mano, sudata dopo la corsa, in condizioni pietose, top e pantaloncini. e lui mi ha aperto senza meraviglia, come se fosse stata la cosa più naturale del mondo. gli dissi che mi ero sempre chiesta cosa faceva lui lì dentro, che studio fosse. e lui mi fece vedere tutto lo studio, poi si mise al pianoforte, mi chiese che musica mi piacesse, e iniziò a suonarmi vasco e ligabue. e a cantare le loro canzoni e quelle di altri artisti.

era surreale. incredibile, e chi se lo sarebbe aspettato. peccato che poi, sullo schermo del suo computer c’era la foto della sua futura moglie (e sapete che somiglia a me, è piccolina come me, solo che ha gli occhi marroni). a luglio si è sposato.

ci siamo visti altre volte, ci siamo scoperti sempre di più, nel senso che ci siamo raccontati, confidati. non c’è mai stato niente tra noi due, mai. ora ci vediamo molto di rado, ogni volta due bacetti, ogni volta un complimento. però tutto finisce lì. stanotte ho sognato di essere la sua amante. è stato un sogno stranissimo, particolare.

su una lavagna gli scrivevo cosa era disposto a fare per me. su una lavagna che era in cima ad un’albero, in una casetta di legno, da dove venivano e partivano dei “tarzan” con le liane, dove mio zio ci serviva come fossimo al ristorante, dove mi ci avevano tirato dei tori, dove tra l’altro era venuta anche lei. che roba, c’è dell’altro, ma ora non me lo ricordo benissimo.

forse le mie paure si sono amplificate e ora non riesco ad essere serena. mi sa che ho scritto proprio tanto, chissà se qualcuno arriverà a leggere fin qui. troppe altre cose vorrei dire. sabato parto, vado a madrid, con la mia migliore amica, senza un euro, con obbligatoriamente la valigia da un chilo. ma io penso che sarà un viaggio splendido. e spero che entrambe riusciremo non solo a staccare, ma a ritrovare nooi stesse. almeno un pochettino.

metto la foto di fiona, perchè mi sento tanto così ultimamente….

che stress…..

28 Marzo 2007 24 commenti


mattinata uggiosa direi…
mi chiedo come faccio a scrivere…hihi….forse scrivo solo per non chiudere gli occhi..hihi…
stamattina sono uscita di casa con stampato il segno del cuscino…spero che ora si sia tolto!

eh ragazzuoli…avevate ragione voi…il ragazzo di cui vi parlavo non fa per me…e ho deciso di non pensarci più…dopo la nostra uscita lo ho rivisto due giorni dopo a lavoro, non c’è stato imbarazzo, però non c’era neanche qualcos’altro…dunque…è ora di voltare pagina.

e diciamo che c’è chi me la stà facendo voltare…c’è chi mi distrae…in modo molto piacevole. e moooolto lentamente si sta prendendo le mie attenzioni…..sto parlando dello spagnolo di valenciaaaaaa…..
ieri sera siamo stati al telefono…ci siamo inviati fotografie..chiacchieriamo via msn..è molto dolce….mi chiede quando vado a trovarlo…lui ha 31 anni,dice che vuole una ragazza che non lavori, che lui la manterrebbe perchè guadagna tanto, che vorrebbe che stia in casa perchè lui lavora solo sei ore (ahah…io però gliel’ho detto che lavorerei eccome)…che vuole figli…mi ha chiesto se mi trasferirei a valencia…

insomma…gurda lontanuccio direi…
vedremo vedremo…
ragazzuoli vi mando un grande bacio

Ebbene…

23 Marzo 2007 16 commenti


Ragazzuoli miei, alla fine io e il ragazzo che mi piace siamo usciti, al di fuori del lavoro. Siamo andati al cinema, a vedere il 7 e l’ 8…non è che il film mi abbia fatto impazzire..(lui già sapeva che non gli sarebbe piaciuto)

bene, a me purtroppo questo ragazzo piace molto, ma voi avevate ragione, lui ha un’altra, con cui non ha una relazione fissa (si conoscono da anni, in passato sono stati insieme, hanno fatto un pò tira e molla, ed ora hanno deciso di non volere nulla di serio). Insomma, lei esiste.

nel cinema io me lo sono abbracciato. camminando fuori dal cinema mi ha abbracciato lui. ora, saranno stupidaggini, però lui non era obbligato. Il fatto è questo, noi non siamo amici da anni, che escono da soli e si vogliono bene, noi ci conosciamo da pochi mesi, e non capisco da dove arriva tutto questo bene che ci lega.

faccio un esempio. in agenzia da noi lavora una ragazza, io ieri sera ho chiesto a lui se uscirebbe da solo con lei, la sua risposta è stata: “ma che sei matta, e perchè dovrei uscire da solo con lei, con altri pure pure, ma da soli no”. Ora, sarò scema, ma anche lei è una sua amica (è un pò cicciotta e non bellissima, ma è comunque sua amica, lo ha detto anche lui).

Bene, lo porto al bar dove lavora una mia amica dopo il cinema, io cioccolata, lui caffè. Offre lui, e questo mi è sembrato molto carino, ma, chiaro, è una cosa che si fa anche tra amici.

Usciti da lì, io non riesco più a trattenermi. Gli chiedo se l’altra esiste, lui mi chiede se voglio vedere la foto per farmi capire che esiste. E mi spiega la situazione. Dicendo anche questa frase: “io se ho qualcosa nei confronti di una ragazza, non mi metto in un’altra situazione, anche se l’altra mi piace”. Ora, chiaro che poteva non essere il mio caso, però la frase l’ha detta.

Bene, dopo tutto il racconto, gli chiedo se io quindi ho possibilità che lui voglia uscire con me in futuro, andando oltre l’amicizia, la sua risposta è stata no. Ci ha pensato e poi mi ha detto no. Poi ci siamo salutati e abbracciati fuori dalla macchina. L’ultima frase è stata la mia. “Sei uno stronzo”. e lui “ecco, lo sapevo, perchè?” e io “perchè mi piaci”.

Ecco, io più di così non posso fare. Probabilmente non dovevo arrivare neanche a questo punto. Il problema è che lui mi piace tanto come persona, mi piace il modo in cui guarda, il suo modo di essere premuroso, il suo modo di scherzare.

Ora lo vedrò domani a lavoro. Non c’è stato imbarazzo ieri e non credo ci sarà domani. Spero che usciremo di nuovo. Ma c’è sempre qualcosina che mi sfugge..

Buona giornata amici, e buon fine settimanaaaaaaa…per chi ha letto fino a qui..hihi…grazie per la pazienza!
bacini a tutti,
belli
e brutti!

Bene bene…….viva la spagnaaaaaaaaaaaa e viva le scommesseeeeeeeee

21 Marzo 2007 9 commenti


hola chicos y chicas!
oggi sono di ottimo umore…nonostante il freddo di questa mattina e l’ora e mezza di traffico che mi sono fatta per venire a lavorare….
ragazzuoli miei..ci sono novità….

lunedì sera io e la mia migliore amica siamo uscite con due spagnoli…hihi…due figoni di valencia (li aveva conosciuti lei qualche giorno prima) in vacanza a roma….abbiamo passato una serata divertentissima…e…indovinate un pò..? il nostro prossimo viaggio sarà a valenciaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…..evvivaaaaaaaaaaaa…e lo spagnolo mi ha appena mandato un messagginoo….hihihihihi

proprio per la super serata, ho scritto su msn, sotto il mio contatto : “bella serata in ottima compagnia”
ehehe
il ragazzo che mi piace lo ha letto e ieri mi ha detto “scommetto che sei stata al planetario o in qualche museo”
e io “dai, scommetti scommetti, così la perdi”

lui ha detto che scommetteva quello che volevo se gli davo un indizio. Il mio indizio è stato valencia….
bene, lui ha detto che era sicuro che ero stata a mangiare la paella in un ristorante spagnolo….

ha decisamente perso…così, domani sera andremo a vedere “il 7 e l’8″, film che lui detesta (hi hi)…evvaiiiiiiiiiiii
purtroppo mi è rimasta solo la parte finale della conversazione….
si accettano consigli..dritte..e scommesseeeeeeeeeeeeeeeee

ehi…

jo quiero ir al cine contigo, pero no quiero obligarte

ntonces, cuando tu lo quieres vamonos

entonces

bale?

mamma mia che poliglotta….

idoneità di spagnolo a rota…

dai…sul serio..non mi av di costringerti…

giovedi va bene

si però ad una condizione: che non esci solo per farmi un favore..anche perchè mi sentirei in colpa..e cmq, uscire deve essere un piacere…

io non esco con nessuno per fargli un favore sia chiaro….non sono così arido

faccio per scherzare quando tiro un pò la corda..

ok?

hihi..arido…bien bien bien

forse, forse però eh..ti voglio un pò di bene…forse però..hihi

sto sentendo un freddo assurdo

attaccate alle stufette…

non ci stanno …c’è il condizionatore..e sta a 21..

senti ci sentiamo domani e ci mettiamo d’accordo ok…ma quanto mi vuoi bene da 1 a 10??????hihi

prenditi il mio numero e dammi il tuo please

tranquillo…hihi…non ti molesto

(numero di tel)..risponde un certo mario..

non fare lo scemo!

pizzeria da ernesto..

(numero di tel)

eddai..smettilaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

vabbè a domani…ma non mi hai risposto….

stai andando via?

yes

vabbèva…8..

a domani

hihi

non ti sprecare……hihi hola

tu quanto?

mmmmmmmmmmmmmm 1000×5436:4567+9853

èèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè

?????????????????????

capito poi dici che so stronzo..

ma va va

così non so nemmeno quant’è!

stai nel dubbio che è più bello….hehe ciaaaaaaaaaaaaaao

adiossssssssss

Ecco come sono andate le cose..

19 Marzo 2007 11 commenti


Eccomi…questo post è soprattutto per chi ha seguito questa storia..diciamo che sotto un certo aspetto si è conclusa…
e questa è la conversazione con cui mi sono tolta ogni dubbio..
accetto volentieri critiche, commenti e..hihi…suggerimenti…
l’unica cosa brutta è che a me questo ragazzo piace…mi piace un bel pò…la cosa bella è che forse ho trovato un amico…e questo mi sembra proprio positivo..
buonanotte ragazzuoli..
e grazie mille in anticipo…
besitos

si si…

lavora lavora..

si si perdi tempo..hehe

chessidice?

tutti sgs…

altro che miniarticoli

che vuol dire?

stai prendendo i risultati?

eh già

io non faccio di meglio…

scrivo gli appuntamenti di domani..

lo so hehe

scemo

ma secondo te, dopo il 5 aprile mi faranno tornare in agenzia anche la domenica?

come siete messi lì sto periodo?

stiamo con le pezze al culo…

morti e feriti

piano chiunque basta che passi di qua hehe

quanto sei scemo..

dai ceh sono seria!

che

anche io…

è proprio cosi

menomale allora

perchè le finanze scarseggiano hihi

peggio per te…allora non ti faccio venire..

hehe

ma va va

non hai potere decisionale, come dici sempre tu

ah

h

da oggi si sono il primo in carica

ahahahahahahahah

che bella battuta

simpatico sei!

l’hai chiamato tizio?

ohhhhhhhhhhhhh mi ha risolto la giornata…onore a lui

oggi fai proprio finta di lavorare..

senti chi parla stai fissa su msn

ho già finito gli appuntamenti e la parola romana…

e prima delle 5 non credo che farò nulla

quindi infastidisco te..

prrrrrrrrrrr

però è poco divertente visto che fai il sostenuto..

ma guarda la cosa non mi tange proprio…sto a riposo finchè non inserisco

antipatico

ma c’è qualcosa che non va?

perchè

bò, mi sembra che mi rispondi male, quando rispondi..

no rispondo come sempre senza cattiveria hehe

stai guardando roma fiorentina?

avanti

cosa avanti?

avanti nel senso “ciao”

e perchè mi saluti?

così sono pazzo

oggi sei taciturna…ma che ti sei offesa per qualcosa?

ci sei..?

eccolo

penso di doverti fare una domanda

dica

scusa, mi hanno dato di nuovo da fare..

è una domanda in cui devi andare a intuito però

ci sei ancora?

si

tu capisci e fai finta di non capire, o non capisci?

ma che stai a dì…

rispondi..

guarda che non mi hai fatto ancora nessuna domanda…

si, la domanda è quella con il punto interrogativo..

ci sei ancora?…sarebbe una domanda…

tu capisci e fai finta di non capire, o non capisci?

questa è la domanda

madonna mia ma a quest’ora della sera che cazzo te inventi…cmq faccio finta

ma che centra tutto ciò

tu la domanda l’hai capita bene vero?

ma che c’è da capire scusa…

centra, nel senso che nel momento in cui io capisco bene una cosa so anche bene come comportarmi, avere dubbi mi manda in tilt..tutto qui

non ci rimarrei male se tu capisci e fai finta di non capire, credo..

ma rimanere male di che cosa!io con te certe volte non ci capisco niente…l’oggetto della questione qual’è?

non riesco a dirtelo

madonna mia fai pace col cervello ti prego…

bene, io le idee le ho chiare e ho cercato di fartelo capire in tutti i modi, credo..

mi piacerebbe uscire con te

al 99,9 per cento sono sicura che tu lo hai capito e fai finta di nulla, resta l’1 per cento

ecco

vabbè e questo l’ho capito pure io…però sinceramente ho lasciato correre perchè sono già mezzo impegnato e per mezzo intendo non relazione fissa..

scusa se sono stato vago ma in genere faccio così…

non mi espongo per non creara malintesi..

penso che il motivo sia un altro…

fammi sentire qual’è forza…

vabbè..tanto più o meno lo immaginavo, solo che saperlo con certezza almeno mi fa smettere di espormi

se uno non vuole uscire con una ragazza è perchè quella ragazza non gli interessa..

e io cosa ho detto…

che esci con un’altra

e allora non vuol dire la stessa cosa..

se 1+1 fa due..

si, ok

si ok vuol dire sei uno stronzo?

vabbè ho capito non parlo più..

scusa, non ti rispondevo perchè avevo da fare un attimo

ci mancherebbe non sei uno stronzo

non penso che se a uno non interessa una ragazza è uno stronzo

mi dispiace

però penso sia umano, ma non ce l’ho assolutamente con te

scusami se magari ti è sembrato che facessi il sostenuto..ti assicuro che non sono così solo che magari piuttosto che dire subito le cose le lascio correre…sbagliatissimo sia chiaro..

non credo sia sbagliato, però io non riesco a stare con i dubbi, è un mio difetto, piuttosto preferisco fare una figuraccia e togliermi il pensiero..

nessuna figuraccia figurati…leggittimo sono io che dovevo toglierteli prima i dubbi….ma mi vuoi bene lo stesso hehehehe

?

però alla storia della ragazza non ci credo tantissimo…facevi battute sulle mie amiche, dicevi magari quando qualcuno ti chiedeva se uscivi con una ragazza…boh…

scemo…..

ma faccio per ridere…perchè maschero la timidezza

vabbè che tanto…anche se fosse una scusa…le cose stanno in questo modo lo stesso..

si ma mi vuoi bene lo stesso…hehe

(faccina timida)

?

si..stronzetto..e tu?

(tre faccine timide) dai che mi imbarazzo..

a questo punto però qualche volta potresti anche portarmici al cinema…tanto…più chiaro di così….

come amici intendo eh…

….il silenzio….

però non mi hai detto nemmeno se mi vuoi bene o no…ù

sto a inserì i tabellini…un attimo…se passi per l’eur volentieri hehe

tvb

ok

più di così non sono capace

sei morta..

hihi

scemoooooooooooo

ma quanto mi adori da 1 a 10…..11 hehe

però se mi mantieni mi puoi sposare eh!!!!!

no, però promettimi che davvero ci esci con me…a me piace troppo scherzare con te, quindi…una volta che sappiamo come stanno le cose..hihi

smettila di dire stupidaggini……

dai facciamo subito un dico..

dico proprio di no

ci tieni a me un pochino..poco poco?..

dai un posto in casa tua non si rifiuta a nessuno..hehe

ahhhhhhhhh te l’ho detto già….mmmmmmmmmmmm

smak

(faccina strana)


che brutta sta faccia!

è la mia…so bellino dai..hihhi

sai che non sto concludendo un tubo..?!

mannaggio

è perchè mi pensi troppo…

ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

che sdolcinata…..tutto miele sei hihhihihi

ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

mi sa che mi so tolta il dubbio e mi so messa in un guaio peggio…

ihihihihihi

prrrrrrrrrrrrrrrr

cazzi tua….hehe

miiiiiiiiiiiiiiiiii disgrazzzzziato……..

l’hai voluto te……….

ohhhhhhh…patti chiari, amicizia lunga!

ti ho spaventato…?

mamma mia quasi quasi stacco cellulare contatto msn e mi licenzio dall’agenzia ..hehe

oddio…così terribile sono?!ahaha

donna nana tutta…..

hihi

uffi

prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

che stai a fa la cronaca nera?????

cose strane…

leggitele domani hihi

ragazzo fatto a pezzi dalla collega…..hihi

e congelato nel freezer…

hahahah

si indaga in agenzia..

non mi hai promesso che esci con me!

ma che devo promettere….dai che devo pure giurare su dio…

dai, poche storie…

mi porti a vedere il 7 e l’8

siamo daccordo?

madonna mia manco morto…

uffaaaaaaaaaaaaa

un horror

perchè no?!

ma che orror scemo

ficarra e picone! poi smettila che lo sai

allora?

non mi piacciono..

cambia genere

aspe,

volevo vedere

lezioni di volo

con la mezzogiorno

ma tu sei malata…

mi addormento in sala..

scrivimi una canzone

ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

hugh grant nooooooooooooooooooo

minchia

dimmi tu un film

vai

tutti cazzi per mary…..via col ventre…hehe

a…..o

daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

si è il mio nome…

oh

decidi sto film

sennò quella notizia del ragazzo fatto a pezzi potrebbe uscire davvero…

hahahah

consulterò le guida ai programmi del cinema..hihi

uffa, sei una sola

ma de che…è solo che non mi ricordo cosa c’è al cine ultimamente

va bene, ok..mi fido…se non mi inviti al cinema in settimana mi offendo e non ti parlo più..

in settimana..non era in data da definirsi…hehe

vabbè mo ti saluto che avdo a casa..

vado

ciaaaaaaaaaaaaaaaao

aho salutame…

aspe

ho letto ora

ciaoooooooooooooooooooooo

un bacio

ps: in settimana

Che capite da questa conversazione?

14 Marzo 2007 14 commenti


Sono tornataaaaaaaaaaaaa….finalmente…………..e più pazza di prima! ;)
in realtà non sono mai partita…hihi…solo non ho avuto un minuto….
ho bisogno di voiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!1
vi sottopongo un dialogo
ditemi cosa capite,
qualsiasi cosa o dettaglio che vi salta all’occhio.
chiaramente è il dialogo di un ragazzo e una ragazza!

help me!

precisamente….

in cosa sei “occupato”…?

ma che te frega…hehe

mi occupo di cavoli miei…hihi

antipatico

prrrrrrrrrrrrrrr

mi sono offesa

brutto

non è che te sei meglio eh!

povera piccola

cafoneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

eddaiiiiiiiiiiiii

shhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

zitta…

che fai?

oh

zitto ci stai te

hihi

uffa

uffa

basta sbuffare lavora…

o fai finta almeno

che ti ho fatto mò di male..?

ti sei svegliato col c… scoperto…?

ahahahah

ma che ti offendi davvero…io faccio per scherzare..hehe

che permalosa sarda

non parlo più

miiiiiiiii io non sono sarda….

ma…è un segreto cosa stai facendo…?

secondo te da casa su msn che posso stare a fa?un ca….

hehe

ma sicuramente più di te li in redazione..

prrrrrrrrrr

li hai lavati i vetri?

scusa e io che ne so che sei a casa?

apparte (nome agenzia) dove altro mi posso collegare…

li sto lavando…già da un bel pò..

onore alla tua famiglia …fate figli come conigli..meno male che in italia c’è la crescita zero…hehe

e questa come t’è venuta…?hihihihihi

me pare che stamattina o ieri non ricordo avevi scritto benvenuto non so chi…

haha

damianoù

te l’avevo detto che mi stava nascendo un cuginetto!!hihi

oggi non vai a smuovere i tuoi 3-4 muscoletti…?hihi

ho muscoli che altri non sanno nemmeno di avere..tipo il ragazzo babbeo dell’amica tua..

tu piuttosto vai a correre…ne hai bisogno

ammazza come prendi d’acido..!

lo sai che non si dicono queste cose ad una povera ragazzetta….

sigh sigh…

te l’ho detto che faccio per ridere..

ma nel caso tuo la realtà è dura da accettare..hehe

uffiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii….piango……

ma perchè sei su occupato?

così chi non voglio non mi rompe…

e io rientro tra chi non vuoi…?

tanto per capirci….

sai com’è…

hihi

hai la coda di paglia..

hihi

così non mi hai risposto..

ma secondo te se ti sto a parlare che vuol dire…hehe

bu

acidacciaaaaaaaa

offesa

?

magari ti sto antipatica e non me lo dici….

hihihihihihi

mai lo saprai….hehe

e pensi: “ma tu guarda, questa rompe li c…… anche quando sto su occupato!cose da pazzi!”

occupato è una copertura per contatti che rompono ma non è il tuo caso..

mi posso impicciare…?

di che…?

di chi è che ti rompe…hihihi

contatti avuti tramite amici,tramite chat..ma vecchi na cifra..non li sento più ma rompono lo stesso..

capito…

oggi che ti hanno affidato..la cronaca nera?

rosa?

annunci di bambini scomparsi..

macchèèèèèèè

mi hanno mandato stamattina alla conferenza “salviamo l’orso bruno”

ihihihihihihihihi

e poi mi hanno fatto fare un pezzo sull’orso…

hihihihi

prrrrrrrrrrrrr

ma de che..non ci credo

ahahahahh

leggilo domani!

mo telefono in redazione e gli chiedo se ci stai ancora…secondo me t’hanno cacciata

vieni di persona

così ti apro la porta…

appunto quello ti fanno fare…il maggerdomo

hihi

a te manco quello…..

ahahahah

subito direttore mi fanno..

ti stanno aspettando…

manco morto..me basta il sabato con te…

hehe

rinunci a fare il direttore????!!!!!!

no vengo e te caccio subito..hihi

me tapina…hihi

e che ho fatto di male..hihi?

me fai fare i km a piedi..hehe

chilometri…..

vuoi un massaggio ai piedi..?

che ci stai pensando..?!

no mi fa senso…

ahahahahahah

ahahahahhahah

che cos’è che ti fa senso, il massaggio ai piedi in generale, o che il massaggio ai piedi te lo faccio io?

oh e basta…me fa senso il massaggio in generale..

ehi!perchè ti arrabbi?non ti chiedo più niente

non mi sono arrabbiato..mi fa senso pensarci..ahhhh

mi tratti sempre male…..

smettila di fare la vittima..ti tratto come tratto tutti gli altri…hehe

appunto….

allora che ti lamenti…

hihi

cattivo…

ehi

vabbè mo ti saluto che mi scollego…

dove vai?

esco mi vado a fare due chiacchiere dal vivo prima di cena..

e poi?

e poi che?

e poi

poi cosa fai?

ma quando stasera

ehhhhhhhhhh

evvivaaaaa hip hip hurrà

niente me ne sto a casa…me pari mi madre quando fai ste domande

dai, stavo giocando…

vebbè ciaaaaaaaaaaaao

help meeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!pleaseeeeeeeeeeee