Archivio

Archivio Gennaio 2007

Finalmente soli

31 Gennaio 2007 9 commenti


Non so se vi è mai capitato di vedere la sit-com con da Gerry Scotti e Maria Amelia Monti su canale 5..lo fanno la mattina..ma non so a che ora…
li adoro perchè è così che vorrei la mia vita di coppia (certo..hi hi..prima serve essere in coppia!)..c’è sempre allegria..sintonia..sono buffi!
e poi mi fa impazzire che le lei lo chiama Topo e può fargli e fargli fare tutto quello che vuole perchè lui è, sempre, pazzo di lei!
troppo forte il finale: 2 lavandini, si lavano sempre i denti insieme, e lei sputa sempre nel lavandino di lui!
lo so che è banale..ma a me fanno ridere troppo quei due insieme , sono divertenti..felici.. :)
Lo so che a quest’ora dovrei studiare..ma sono a lavoro in aula informatica e così..cazzeggio un pò! premettetemi il termine!
Buona giornata a tutti!

Che bello quando il cielo è azzurro…

31 Gennaio 2007 7 commenti


che bello quando il cielo è azzurro
…e ti tornano le energie e sei ancora capace di guardare le cose con gli occhi di un bambino.
Una bella giornata è capace di darmi un buonumore pari quasi a nessun altra cosa..nonostante sia mattina presto..faccia leggermente freddo e mi aspetta una giornata di lavoro..

ieri ho dato un esame di cui avevo tantissima paura..
è bello quando riesci a superare qualcosa per cui pensavi di non essere all’altezza, e invece fai qualcosa che quasi supera le tue aspettative..
e forse è qui che trovi la chiave per mettere da parte gli insuccessi e le ferite..

è quando ti accorgi di esser libero di ridere, sorridere, cantare…
e allora torna l’allegria, la spensieratezza, la voglia di vivere..
è bello quando gli amici ti fanno capire che li stai trascurando, che gli manchi..che ti chiedono se perfavore ricarichi il cellulare e ti fai sentire..perchè capisci di non essere solo..
mi mancano tanto le mie super amiche di sempre..quelle a cui voglio bene da una vita…

ieri una delle mie amiche mi ha rimproverato perchè non mi curo più come prima..dice che da quando ho conosciuto quella bestia (come lo chiama lei) non ci tengo più a me stessa..non mi trucco, non mi vesto bene..non tengo i capelli sciolti..
certo un pò esagera..ma ha ragione..da quando è finita con lui mi stavo trascurando..
e pure un pochettino lasciando andare..visto che non ho tempo per correre però ho tempo per mangiare la cioccolata…
ma da domanica sono a dieta..(dieta per me significa non rimpinzarmi di dolci da mattina a sera..) e un pochino mi sento già meglio..

ieri dopo l’esame ho comprato una borsetta e il rimmel..
poi comprerò un nuovo lucidalabbra e appena finiti gli esami cambierò colore ai capelli…
è importante cambiare, è importante ricordarsi che la vita è bella..basta solo guardarla dal lato giusto..e non arrendersi alle difficoltà..
e stupirsi sempre della bellezza di ciò che ci circonda..

ieri dall’autobus guardavo roma..la ammiravo..quasi sorridevo..
è bello saper guardare le cose che si vedono sempre con occhi sempre nuovi..come se fosse la prima volta che le vediamo..come qualcosa che non ci stanca mai…

Sbatto la mia vita in prima pagina, il mio vuoto..certe sere capita..

29 Gennaio 2007 16 commenti


Era bello perchè spesso si sedeva al pianoforte e mi suonava qualcosa,
altre volte si metteva accanto a me con la chitarra e suonava,
so che è sciocco, ma a volte mi manca,
nonostante dentro questa persona faccia davvero schifo
i miei occhi sono lucidi,
scrivo senza guardare lo schermo
è caduta una lacrima, vedo appannato
ieri notte mia mamma lo ha sognato e stamattina mi ha raccontato il suo sogno,
lei che sa,
quello che sanno in pochi.
e poi quando suonava nelle serate era così bello.
mi sono dovuta fermare per asciugarmi le lacrime.
si metteva inpiedi con una gamba su una sedia, la chitarra in braccio, e sapeva fare qualcosa di unico, che incantava tutti.
lui aveva talento.
e lo avrà ancora.
e quello mi manca, la vitalità, la sua energia, la sua follia. le sue braccia forti.
non lo rivorrei
ho un nodo alla gola da far paura.
era un bel pò che non mi ricapitava.
quasi mi manca il respiro.
so che stanotte piangerò, da sola nel mio letto, un pianto soffocato.
intannto spingo lettera dopo lettera i tasti di questa tastiera,
sbatto la mia vita in prima pagina
il mio dolore
la mia sofferenza.
la cosa che mi fa rabbia è che io non lo rivoglio. di questo sono sicura.
ma mi manca la mia spensieratezza, quella che per un anno mi ha colorato la vita, mi mancano le mie illusioni.
mi manca quella ragazza che rideva sempre.
che in una cosa negativa e brutta come la storia con lui sapeva trovare mille modi per vivere. che era felice.
mi faceva battere così tanto il cuore, mi faceva volare
e ha lasciato un vuoto.
un
vuoto.
e uno cade quando ha il vuoto intorno e nulla a cui aggrapparsi.
cade.
quei suoni è una vita che non li sento, ho persino i suoi cd a casa, ma non ho mai avuto il coraggio di risentirli e non ho neppure il coraggio di buttarli.
ma perchè tengo ancora qualcosa di una persona ipocrita e meschina che mi ha solo imbrogliata!perchè!!?

A A A Principe azzurro cercasi disperatamente e urgentemente…

27 Gennaio 2007 9 commenti


Ecco, se dovessi scrivere un annuncio questo sarebbe il testo.
Sto ironizzando, è chiaro, ma odio a 22 anni passare una serata chiusa in casa perchè si mescolano situazioni del tipo:
a)la mia mica esce col fidanzato
b)la mia amica sta preparando un esame
c)la mia amica lavora
d)la mia amica ha una cena coi parenti
e)la mia amica ha promesso a un’altra amica/o di uscire

ora, stasera sono mescolate tutte
e in più ho un esame pure io,
domattina devo alzarmi presto per studiare e il pomeriggio lavoro.
a volte stare a casa è rilassante, lo ammetto. sono sveglia da stamattina all’alba e sono tornata a casa da non molto.
però altre è davvero triste.

è triste che io non posso condividere le mie cose con qualcuno.
è triste che non mi è mai capitato di sentirmi così sola.
è triste che non mi è mai capitato di passare così tante ore davanti a un pc.
è triste che non ho mai ricevuto tanti 2 di picche come quelli che sto ricevendo ora.
è triste che sono cosciente (non presuntuosa si badi bene) che non sono per niente brutta, che i ragazzi non si girano dall’altra parte, sono daccordo sul fatto che non sono miss mondo, ma è triste vedere che tanti bei ragazzi stanno con delle ragazze tanto bruttine e io sia sola e senza nessuno che mi fa la corte
è triste che queste sensazioni prima d’ora non le avevo mai provate
è triste che so che i ragazzi stanno con le bruttine anche perchè hanno qualcosa dentro e sono speciali e simpatiche
e magari chi ha letto fin qui e pensa che io sia una persona vuota perchè ho scritto una frase del genere, è liberissimo di dirmelo
è tiste la mia insicurezza
il mio senso di inutilità
il non valere nulla per nessuno (chiaro che da questo discorso gli amici sono esclusi, intoccabili)
sarà un periodo, mi auguro
passerà
spero
scusate se vi ho annoiato
avevo voglia di sfogarmi, potrei fare mille cose migliori, ma non ne ho la fantasia
e così sto qui a piangermi addosso
nell’attesa di questo cacchio di principe azzurro che mi faccia perdere la testa e mi tolga da questa noia…e solitudine….

Indecifrabile…

26 Gennaio 2007 17 commenti


Io e mia cugina, per la prima volta dopo 20 anni abbiamo deciso di fare un viaggio insieme.
e dove? a Londra!waw
mi devo sbrigare a vestirmi, lei è con me in cameretta, mi dice che ha comprato la guida di quest’anno, io gliene faccio vedere una mia
le chiedo in che aeroporto arriviamo
me lo dice ma non me lo ricordo
la cosa forte è che sono staraconvinta che posso portarmi la macchina dietro
bah
nel mio balcone ci sono un sacco di bambini che fanno lezione con un’insegnante che parla dalla casa di fronte
io sono nuda in bagno a cambiarmi quando suona la campanella e tutti i bambini dal balcone passano nel mio bagno per uscire da lezione
nel frattempo, le mamme vengono a prenderli, io sono nuda nell’ingresso,
squilla il telefono e dopo un pò mia cugina mi dice che probabilmente verrà il suo fidanzato con un amico a londra, ma lei non lo sapeva (chiaramente un incubo per me visto che sono intollerante al suo ragazzo)

ora, se state pensando che sono pazza, fate bene.
questo è il sogno che ho fatto stanotte
e come tutti i miei sogni,
non c’ho capito un tubo
se qualcuno vuole provare a tradurmelo,
io ne sarei contentissima
perchè anche se ci provo e riprovo
non ci trovo proprio senso!
baci a tutti, belli e brutti
e buongiorno!

Mannaggia i telefoni!

25 Gennaio 2007 7 commenti


Lo so, lo so che non è domenica…
ma nel lettone stavo così bene…
e poi di solito alle 7 sono sempre più che sveglia…
dirn drin drin alle 8.20
rispondo, mio padre
“mamma dorme ancora”
fiduciosa mi rimetto sotto le coperte…
tutto tace..ho buone probabilità di riprendere il mio sogno…
macchè
drin drin drin alle 8.30
una mia grande amica
“ma stavi dormendo?”
“no, ci provavo, facevo finta..”
mi ributto sotto le coperte..
la speranza è l’ultima a morire
“dai alzati, vieni a fare colazione” alle 8.40
uffina…..

Ci sono persone incivili!

25 Gennaio 2007 6 commenti


Certe scene sarebbero da cancellare!
Ero in fermata ad aspettare l’autobus. Vicino a me tante altre persone in piedi sotto la pioggia ad aspettare, ore 22.00.
c’è una precisazione da fare: prima di arrivare in fermata avevo fatto un super scatto per prendere un autobus per arrivarci.
dunque dicevo, aspetto il secondo autobus per arrivare finalmente alla macchina, lo vedo arrivare come un miraggio
e l’autista cosa faaaaaaaa?!prosegue dritto!
per fortuna a due passi c’è il semaforo, e un signorone da fuori gli ha intimato di aprire.
salgo
“scusi perchè non ha aperto le porte in fermata”
“non segnala, perchè devo aprire”
“io ho segnalato, e ad ogni modo in fermata c’era tanta gente, gli autobus si fermano sempre, non hanno bisogno di segnalazioni”
vabbè, si chiude qui, niente di grave
cinque minuti dopo
un signore corre incontro all’autobus, che non aveva fatto la fermata, però vedendoselo correre incontro, non rincorrere eh, lo vedeva proprio bene, avrebbe anche potuto farla.
si ripete quasi la stessa scena, solo che l’uomo non era in fermata,
anche qui c’è il semaforo dopo la fermata, ed è rosso.
l’uomo che correva chiede all’autista di aprire,
l’autista lo guarda e si gira dall’altra parte
l’uomo allora si mette davanti all’autobus, di lato,
e l’autista cheeeeee faaaaaaaaaa!parte, e lo trascina pianissimo per un pò!!!!
io volevo quasi urlare
allora l’uomo non se n’è andato, ma è passato, sempre restando davanti all’autobus, proprio di fronte all’autista,
l’autista gli grida qualche parolaccia
poi gli apre le porte
dopodichè esclama
“ma guarda questo che faccia!ma che l’hai preso per un taxi l’autobus”?!

ora, ok
io non avrò segnalato sbracciandomi
e sicuramente quest’uomo non aveva ragione.
però quest’autista è un pazzoide.
io posso capire che magari è frustrato perchè non fa un lavoro che ama,
ma sorridere ed essere gentili non costa nulla
magari per lui nemmeno paga,
ma diamine
è una scelta di vita bruttarella essere sempre nervosi e sgorbutici!

per fortuna invece stamattina m’è successa una cosa carinissima…
una vecchiettina mi ha chiesto se le tiravo su il cappuccio perchè sentiva freddo…
era proprio tenera, bella
aveva già il cappelletto
mi sono sciolta…

non capisco proprio perchè certa gente fa fatica ad essere gentile!
boh

sogni d’oro a tutti!

Sarebbe fico per un giorno essere ransie la strega!

24 Gennaio 2007 19 commenti


Stamattina non riesco a stabilire se ho più fame o più sonno…
è stato difficilissimo uscire dal piumone…
due sveglie quasi non mi bastano più…inzizio a spengerne una, poi l’altra, poi mi rimetto giù….sveglio tutta casa e non mi alzo io…
il pensiero che dalle 8 starò fuori fino alle 22.30 mi fa chiudere ancora di più gli occhi…
certo..è una mia scelta…solo che certe mattine sarebbe così bello poltrire…
invece sto sul libro..noiosissimo…e mi distraggo a più non posso…
ho tanti altri pensieri..
tanta voglia di un pò di tempo libero..
sto facendo una vita troppo troppo troppo sedentaria..
hihihi
è una monotonia che mi uccide…
uff
m’è tornata in mente ransie la strega…
quanto mi piaceva quel cartone!
sarebbe bello nella vita poter uscire dai guai usando sempre la magia…
ho una domanda per chi mi legge…
ma esistono ancora i ragazzi che regalano fiori e fanno sorprese?
e…se sì…dove si comprano? ;D
meglio che rimetto la testa nel libro va….
buona giornata bloggers!

Vorrei che smettesse di farmi del male..

24 Gennaio 2007 6 commenti


Non riesco a capire perchè, quando stabilisci che non vuoi più una persona nella tua vita, te la ritrovi più che mai.
è vero, io potrei cambiare numero, ma odio essere obbligata a fare qualcosa che non voglio
l’ultima volta che l’ho visto gli ho fatto capire chiaramente che non credo più in nessuna delle sue bugie
e lui mi telefona per dirmene ancora e ancora
e che mi ama, e che io lo so
ma io non so proprio niente, anzi, se c’è una cosa in cui credo è l’esatto contrario.
e odio le persone egoiste, che per soddisfare le loro esigenze direbbero qualsiasi menzogna
e ora dirò una volgarità,
è proprio vero che un pelo di fica tira più di un carro di buoi,
spero davvero che esistano delle eccezioni.
io voglio tornare ad essere felice,
e per farlo è indispensabile che lui non ci sia
glielo dico e mi chiede a che ora ci vediamo.
stasera sono incazzata.
non mi fa più stare male, ma mi fa rabbia.tanta.

La mia super cuginetta

23 Gennaio 2007 12 commenti


ha tre anni…
una mattina le stavo cantando la canzone di calimero
“calimero calimero
simpaticissimo pulcino sorridente
calimero calimero
sei molto in gamba, generoso e sorprendente
hai mezzo guscio d’uovo in testa e due occhioni azzurro cielo”
ecc ecc
ora lei quando mi vede canta
“calimero, ma che occhi azzurri che c’hai”

e io mi sbellico dalle risate!

e un’altra cosa che fa quando apre la porta della cameretta è esordire con
“santa babara”
perchè..tempo fa, io usavo spesso quest’espressione “oh santa barbara”e lei adesso mi ci prende in giro
hi hi hi
è tremenda
e quante ne fa oltre a queste!!

buona giornata a tutti
;D